image1 image2 image3
you are here:

Catalogo

Il catalogo completo delle pubblicazioni.

Biografie Autori

Gli autori che hanno pubblicato con noi si raccontano. La vita, le opere, raccontate con ironia e buonumore...

Distribuzione

Magazzino Centrale Editoriale
Arkesis sas
Loc. Cannicelle
01010 Viterbo

Cell.: 3804356507
e.mail: tipografia@arkesis.it

Benvenuto in Edizioni Amande
Phyllis Morroni: "SempreMai Vol. 2"

Bianche e nere come le sue immagini, queste poesie molto intense raccolte nel secondo volume di Phyllis Morroni si susseguono a foto che l'autrice seleziona quasi con la stessa maniacale cura che mette nelle parole.
Emozioni intense che legano insieme il bene e il male, l'essere dannatamente felici e al contempo irrimediabilmente infelici e ci ricordano di cosa sia fatta la vita.
Quella di Phyllis è dolceamara come il suo primo componimento e come tale vale la pena di essere vissuta e scritta.

Clicca QUI per leggere un estratto...

AA.VV.: "Antisociale Vol. 05"

Creare una Collana Antisociale. È come suonare la musica rock. In ballo c’è molto: autenticità, vibrazione, consapevolezza e orgoglio. È come imboccare una strada e dire “vediamo dove va a finire”. Poi durante il tragitto cambiare idea e dire “la strada è tutto, la fine è il nulla”. Antisociale è nato e vive forte delle esperienze di tutti che spingono, sudano e si divertono.
Un gruppo in continua evoluzione in cui la regola è mettersi in gioco. Funziona: siamo al quinto numero della collana.
Il primo numero della collana “Antisociale” è stato voluto per raccogliere quello che di buono e autentico c’era in giro.

Clicca QUI per leggere un estratto...

Pasquale Addisi: "Il vietnamita sognatore"

Istantanee del secondo viaggio lungo le strade percorse dal poeta Pasquale Addisi, che dopo il successo del libro “A spasso nel tempo” torna ad imprimere la forza della propria poetica attraverso un immaginario di pensieri liberi, incontrollati, pronti a delineare una viva e toccante proposta della realtà.
Quello che emerge è la capacità di Addisi di comprendere e approfondire qualsiasi fenomeno, comportamento od emozione grazie a poche righe che calzano addosso al lettore come un abito di buona sartoria ed invitano lo stesso a soffermarsi, a prendere tempo per sé.
Un libro che amalgama la paura e l’amore di essere umani, di essere uomo e non lupo in mezzo ad altri uomini.

Clicca QUI per leggere un estratto...

AA.VV.: "Poesie % Autori"

Poesia: da dove viene, come si esprime, ma soprattutto dove sfocia. Ebbene, la poesia non è altro che lo specchio degli artisti, e gli artisti non sono altro che il loro riflesso. Non proviene dal cuore bensì dall’anima, perché se il cuore smette di battere mentre l’anima vive in eterno, la poesia proviene dall’infinito passato. Come dimenticare il Dio Leopardi che diede origine all’Infinito, il Montale menzionato in questo libro? Se la poesia provenisse dal cuore, sarebbe destinata prima o poi a morire. Poesia significa immortalità. Ogni attimo che vien trascritto ci rende immortali, ci rende vivi, proprio come la nostra anima.

Clicca QUI per leggere un estratto...

AA.VV.: "Antisociale Vol. 04"

Cosa significa essere antisociale? Nulla di preciso. Ogni artista che partecipa a questa raccolta ha una sua visione personale a riguardo. C’è chi dice libertà, chi dice provocazione, chi dice denuncia, c’è chi... non ne ha la minima idea ma vuole comunque partecipare all’iniziativa. Sicuramente però ci sono cose che accomunano tutti noi antisociali.
Innanzitutto il tentativo di esprimere in maniera artistica i propri mal di pancia. Armati di tastiera, di macchina fotografica, di lavagna grafica, noi ci curiamo (o per lo meno ci medichiamo consapevoli che il segno di alcune ferite ce lo si porterà dietro per sempre). Oltre a ciò, paradossalmente, ci siamo conosciuti tramite un social network. Già, un progetto chiamato ANTISOCIALE che prende vita grazie a un social network. Detta così sembra un po’ una presa per i fondelli ma in realtà ha il suo perché.

Clicca QUI per leggere un estratto...

Anna Rita Granieri: "Scacco matto al re dei mali"

Dopo essersi cimentata in una raccolta di poesie ed una di racconti, Anna Rita Granieri, tradu-scrittrice, insegnante di lingue con la passione per la scrittura, esce con un romanzo ricco di sentimenti: “SCACCO MATTO AL RE DEI MALI”. Apparentemente triste, in realtà si rivela pieno di energia positiva.
Un messaggio forte: di fronte all’essenza della malattia ciò che conta è lottare a testa alta, perché “il nostro dovere è quello di essere felici e di vivere la vita all’insegna del carpe diem”. Lo dobbiamo a chi ci ha messo al mondo.
In questo suo primo romanzo, Anna Rita ha voluto trattare la problematica del cancro non in maniera medica, ma facendo ricorso a tante riflessioni e metafore, a partire dall’importanza della prevenzione, collegata all’esperienza di questa sua seconda madre, donna coraggiosa, ed esemplare magistra vitae fino alla fine.
La protagonista del romanzo è Giuseppina, donna forte e a suo modo femminista, che ha lottato contro i suoi schemi fin da quando ha incontrato l’amore della sua vita, Michele, e l’ha sposato, rivoluzionando il suo stile di donna quarantenne single.

Clicca QUI per leggere un estratto...

Anna Rita Granieri: "Muijer, chiaroscuri al femminile"

Ho accettato di scrivere la prefazione a questa “opera” per la lunga e sincera amicizia che mi lega all’autrice, nata sui banchi del liceo.
Anna Rita Granieri, “tradu-scrittrice”, come lei stessa ama definirsi, è nata a Corato nel 1962 ed ha vissuto fino alla laurea a Ruvo di Puglia, dove abbiamo frequentato insieme il liceo linguistico. Ricordo ancora i suoi temi d’italiano, invidia di noi, suoi compagni di classe, perché sempre lunghi (“ma cosa avrà mai da scrivere!!!”) e, allo stesso tempo, raccapriccio, per lo stesso motivo, della nostra insegnante d’italiano.

Clicca QUI per leggere un estratto...

Cosa fareste di un documento del’400 recuperato dentro un cascinale nell’alta Valle Tiberina? Soprattutto dopo aver scoperto che la firma in calce alla lettera trovata appartiene a Battista Sforza, moglie di Federico da Montefeltro, duca di Urbino? La data è del 6 luglio 1472, giorno precedente la morte della nobildonna. Il destinatario è il pittore Piero della Francesca. Cerchereste subito un esperto di storiografia per una valutazione dello scritto in ordine all’autenticità e, una volta accertato, andreste da un antiquario per definirne l’eventuale valore venale?  C’è tempo per pensarci.

Clicca QUI per leggere un estratto...

Nuove Luci intende pubblicare romanzi, saggi, raccolte di racconti o di poesie che siano sperimentali, nella forma o nel contenuto. Vuole altresì creare un nuovo tipo di rapporto con l'autore, seguendolo passo passo nella promozione e aprendo nuove vie editoriali, finora inesplorate. Per chi volesse inviare materiale per la Collana, l'email è Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. Ivano Mingotti, curatore della collana. Cerchiamo INEDITI per PUBBICAZIONE CARTACEA GRATUITA, e ripeto, GRATUITA. Quel che cerchiamo è: sperimentazione di stile o di argomento, che si tratti di poesia o di prosa; anche la saggistica è accettata. Attendiamo le vostre proposte alla mail:
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Che aspettate?

Come rinnovare il mondo della poesia? Come rendere la poetica più vicina al mondo di tutti i giorni, senza però farne perdere il valore? Se cercate un libro che vi avvicini alla lirica, o se ne siete da sempre appassionati e volete qualcosa di nuovo, ce lo avete tra le mani. Stefano utilizza con sagacia timbri e sonorità, mettendo sempre le parole al posto che spetta loro.

Clicca QUI per leggere un estratto...

 

 

Collana
NUOVE LUCI

Collana NUOVE LUCI

Nuove Luci intende pubblicare romanzi, saggi, raccolte di racconti o di poesie che siano sperimentali, nella forma o nel contenuto. Vuole altresì creare un nuovo tipo di rapporto con l'autore, seguendolo passo passo nella promozione e aprendo nuove vie editoriali, finora inesplorate. Per chi volesse inviare materiale per la Collana, l'email è amande-nuoveluci@libero.it Ivano Mingotti, curatore della collana. Cerchiamo INEDITI per PUBBICAZIONE CARTACEA GRATUITA, e ripeto, GRATUITA. Quel che cerchiamo è: sperimentazione di stile o di argomento, che si tratti di poesia o di prosa; anche la saggistica è accettata. Attendiamo le vostre proposte alla mail amande-nuoveluci@libero.it
Che aspettate?